Prossimo Evento

L’Associazione

Atargatis è un’associazione culturale volontaria, di tutela ambientale ed escursionismo.

Continua

Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per essere sempre aggiornato sugli eventi che saranno organizzati.

Iscriviti

Brochure 2017

Un giorno a Roma

Scritto da Giovanni Macrino.

5 febbraio 2017

Luogo: Roma

Itinerario: Castel Sant’Angelo – Villa Sciarra – Terme di Caracalla
Difficoltà: Turistica
Dislivello: 100m
Lunghezza A/R: 6,5 Km.
Tempo a/r: – – – –
Accompagnatori: Anna Molisso – Giovanni Macrino
Trasporto: Autobus GT
Pranzo: A sacco
Note: Facile percorso turistico-culturale

{focus_keyword} Un giorno a Roma manifesto romaIl percorso partirà con la visita guidata di Castel Sant’Angelo, cominciato dall’imperatore Adriano nel 125 come suo mausoleo funebre, ispirandosi all’ormai completo mausoleo di Augusto, ed ultimato da Antonino Pio nel 139.

Terminata la visita guidata ci si incamminerà verso Villa Sciarra dove sosteremo per il pranzo a sacco.

Terminato il pranzo riprenderemo il trekking incamminandoci verso il Circo Massimo e la successiva visita guidata delle Terme di Caracalla, terme pubbliche che furono le più imponenti mai edificate nell’Impero romano fino all’inaugurazione delle Terme di Diocleziano (306). Servivano principalmente i residenti della I, II e XII regione augustea (tutta l’area compresa tra il Celio, l’Aventino e il Circo Massimo).

Terminata la visita riprenderemo il bus per il rientro…buon viaggio…


CASTEL SANT’ANGELO

Il Castello fu in origine un mausoleo funebre fatto costruire dall’imperatore Adriano, sull’area degli Horti Domiziani, affinché servisse da tomba imperiale per sé ed i suoi successori.
Opera dell’architetto Demetriano, fu terminato, dopo la morte di Adriano, nel 139 sotto Antonino Pio.
Per mettere in comunicazione il sepolcro con il Campo Marzio fu costruito un nuovo ponte, il Ponte Elio (ancora esistente con il nome di Ponte S.Angelo) che fu inaugurato nel 134 d.C.
Il mausoleo sorgeva subito al di là del ponte: la sua struttura, inglobata dentro Castel S.Angelo, si è in gran parte conservata.

VILLA SCIARRA
Situata sulle pendici del Gianicolo incastonata tra i Bastioni delle Mura Gianicolensi costruite da Urbano II, Villa Sciarra con i suoi sette ettari e mezzo è una delle ville più piccole e al tempo stesso una delle più interessanti da un punto di vista botanico e paesaggistico.
D’altronde questa zona già dai tempi antichi era occupata da giardini e orti sacri.
A tale proposito si dice che in età arcaica sul luogo dove oggi sorge la villa vi fosse un bosco sacro dedicato alla ninfa Furrina, protettrice delle acque; è forse per queste origini che molte delle statue trattano temi campestri e profani come ninfe satiri e personaggi mitologici.
Ai tempi della antica Roma in questa zona sorgevano gli horti di Cesare, che dalla collina di Monteverde scendevano fino al Tevere

TERME DI CARACALLA
Il più grandioso esempio di grandi terme imperiali (ancora conservato per gran parte della sua struttura e libero da edifici moderni) fu costruito interamente da Caracalla a partire dal 212 d.C.
In quello stesso anno fu creato un ramo speciale dell’Acqua Marcia, l’Aqua Antoniniana, che oltrepassava la via Appia sull’arco di Druso. I lavori si prolungarono fino al 217 circa.
Il recinto esterno fu invece opera degli ultimi due imperatori della dinastia dei Severi, Eliogabalo e Alessandro Severo. Restauri si debbono ad Aureliano, Diocleziano e Teodorico. A partire dal 357, in seguito al taglio degli acquedotti ad opera di Vitige, capo dei Goti, le terme cessarono di funzionare.
Le Terme di Caracalla potevano accogliere più di 1.500 persone.
Nella sua più ampia estensione, recinto compreso, l’edificio misurava 337 metri x 328, mentre il corpo centrale 220 metri x 114.

 

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA:

  • Ore 7:00 – Ritrovo a Formia/S.Croce presso l’ex “Caseificio D’Ambrosio”
  • Ore 7:10 – Ritrovo a Formia presso “ex Salus”
  • Ore 7:20 – Ritrovo a Formia/Vindicio presso “La Conchiglia”
  • Ore 7:30 – Ritrovo a Itri presso il “Pallone”
  • Ore 10:30 – Arrivo a Roma e Visita di Castel Sant’Angelo
  • Ore 13:00 – Sosta presso Villa Sciarra per il pranzo a sacco
  • Ore 15:00 – Visita delle Terme di Caracalla
  • Ore 17:00 – Rientro
  • Ore 19:00 – Arrivo a Itri.
  • Ore 19:30 – Arrivo a Formia.

CoordinatoriAnna Molisso (Tel. 339.3696900) e Giovanni Macrino (Tel. 338.7899832)

La partecipazione all’uscita e’ aperta a tutti ma limitata a 100 partecipanti

Prenotazione obbligatoria:

  • per i soli soci dal 16 gennaio al 2 febbraio 2017
  • per tutti dal 23 gennaio al 2 febbraio 2017

Condivisione costi:

  • Soci Atargatis€ 25,00
  • Non soci: € 30,00
  • Per chi dovesse venire da Roma sottrare €15,00 (il costo del bus)

La quota comprende:

  • Passaggio A/R Autobus GT
  • Ingressi e Visita guidata a: Castel Sant’Angelo, Villa Sciarra e Terme di Caracalla

 

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONE:
Anna Molisso – Tel. 339.3696900
Giovanni Macrino – Tel. 338.7899832
giovanni@atargatis.it

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Sto caricando la mappa ....

Review Un giorno a Roma

Or

Tags: , , , , , , , , ,

Calendario Eventi

<< Nov 2017 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Contattaci

Associazione Atargatis
Via del Carpino, snc
04026 - Minturno (LT)
Tel. 0771.663101

Anna Molisso: anna@atargatis.info
Barbara Fustolo: barbara@atargatis.info
Claudio Maggiarra: claudio@atargatis.info
Giovanni Macrino: giovanni@atargatis.info
Maria Civita Sinapi: mariacivita@atargatis.info
Rita D'Ettore: rita@atargatis.info

Accesso Amministratori