Prossimo Evento

L’Associazione

Atargatis è un’associazione culturale volontaria, di tutela ambientale ed escursionismo.

Continua

Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per essere sempre aggiornato sugli eventi che saranno organizzati.

Iscriviti

Brochure 2017

Week-End nel Cilento

Scritto da Giovanni Macrino.

26 maggio 2012 - 27 maggio 2012

Luogo: San Severino

Un fine settimana tra sapori, avventura e misteri ipogei.

Itinerario: Certosa di Padula, Grotte del Bussento, San Severino di Centola, Gole del Calore, Grotte di Castelcivita
Difficoltà: E (Escursionistica)
Dislivello: +400 m.
Lunghezza A/R: 10 Km.
Tempo a/r:
Accompagnatore: Anna Molisso e Giovanni Macrino
Trasporto: Bus a noleggio
Pranzo: A sacco
Note: Facile percorso escursionistico-culturale

 

{focus_keyword} Week-End nel Cilento manifestocilento CERTOSA DI PADULA
La Certosa di San Lorenzo, conosciuta anche come Certosa di Padula, è la più grande certosa in Italia, nonché tra le più famose, ed è situata a Padula, nel Vallo di Diano, in Provincia di Salerno. Nel 1998 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
La certosa fu fondata da Tommaso Sanseverino nel 1306 sul sito di un esistente cenobio ed è dedicata a San Lorenzo. La sua struttura richiama l’immagine della graticola sulla quale il santo fu bruciato vivo. La storia dell’edificio copre un periodo di circa 450 anni.

GROTTE DEL BUSSENTO
E’ Oasi del WWF dal 1985, riserva biologica per la tutela della biodiversità e la valorizzazione di un territorio di 670 ettari all’interno del quale si possono ammirare le risorgenze del Bussento. Il fiume, nel cuore del Parco del Cilento e Vallo di Diano, in prossimità di Caselle in Pittari viene inghiottito dalla terra per riemergere nell’area di Morigerati. Un’antica mulattiera scavata nella roccia conduce alla grotta della risorgenza dove si può ammirare il fiume di ritorno dal suo misterioso percorso sotterraneo. Canyon, cascate, gole, pozze cristalline alcune delle virtuosità che il fiume regala ai visitatori. Attraverso ponticelli, scale di legno e stradine scavate nella roccia il percorso offre una ricca visuale sui fenomeni carsici protagonisti di questo spettacolo naturale.

SAN SEVERINO DI CENTOLA
Sulla Gola del Diavolo solcata dal fiume Mingardo, si affaccia il monte Bulgheria dove spicca un piccolo borgo, nato come propter Camerotam, denominato nel 1861 San Severino di Centola. Il centro è naturalmente diviso in due parti dalla vetta bipartita del monte, con i ruderi del castello, della chiesa e del nucleo abitativo.
Nonostante sia completamente abbandonato, conserva una ricca memoria storica grazie alle testimonianze architettoniche custodite.

GOLE DEL CALORE
Il corso delle trasparenti acque del Calore che si incunea in uno dei paesaggi più spettacolari del Cilento: Felitto, paese del fusillo IGP, si presenta così, dall’alto del suo sperone roccioso, naturale baluardo arroccato sulla rupe di S. Nicola, tra strapiombi impressionanti e fittissimi boschi, singolare vedetta che domina le gole del Calore. Nel fiume, che in questa zona permette bagni ed escursioni in canoa, vive la regina delle acque limpide: la lontra.

GROTTE DI CASTELCIVITA
Alle porte del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, in provincia di Salerno, le Grotte di Castelcivita costituiscono, con i loro 1700 metri di percorso turistico su un totale di circa 5000, uno dei complessi speleologici più estesi dell’Italia meridionale.
Il sistema di cavità sotterranee, anche noto come “Grotte del Diavolo”, “Grotte di Spartaco” o “Grotte Principe di Piemonte”, si apre a circa 94 metri di altitudine, tra le rive del fiume Calore ed il versante sud-occidentale dei Monti Alburni, mostrando da subito un suggestivo scenario di gallerie, ampi spazi e strettoie, scavate dall’azione millenaria dell’erosione carsica. Le Grotte di Castelcivita si sviluppano lungo un unico ramo principale da cui, in più punti, si disserrano brevi diramazioni secondarie.

IL PROGRAMMA DELLE GIORNATE:

SABATO 26 MAGGIO:

  • Ore 06:30 – Ritrovo ad Itri presso “Il Pallone”
  • Ore 07:00 – Ritrovo a S. Croce presso il “Caseificio D’Ambrosio”
  • Ore 11:00 – Visita della Certosa di Padula.
  • Ore 13:15 – Visita delle Grotte del Bussento e pranzo
  • Ore 16:00 – Visita di San Severino di Centola
  • Ore 17:30 – Arrivo in Albergo, sistemazione e tempo libero
  • Ore 19:30 – Cena e serata

DOMENICA 27 MAGGIO:

  • Ore 08:00 – Colazione
  • Ore 08:30 – Partenza
  • Ore 10:30 – Escursione alle Gole del Calore
  • Ore 13:30 – Pranzo a sacco
  • Ore 16:30 – Visita delle Grotte di Castelcivita
  • Ore 17:45 – Rientro
  • Ore 21:15 – Arrivo a Formia

AccompagnatoriAnna Molisso (Tel. 339.3696900) e Giovanni Macrino (Tel. 366.4218177)

La partecipazione all’uscita e’ aperta ai soli soci è a 36 partecipanti

Prenotazione obbligatoria dal 23 marzo 2012 al 30 aprile 2012

Quota di partecipazione: € 80,00

La quota comprende:

  • Passaggio A/R Autobus GT
  • Biglietti di ingresso a: Certosa di Padula, Grotte del Bussento e Grotte di Castelcivita
  • Sistemazione Mezza Pensione in Albergo*** (bibite comprese)
Non comprende il pranzo a sacco per la giornata di domenica 27 maggio.

L’albergo è provvisto di piscina, bar e vasca idromassaggio.

Questo evento è al completo.

Sto caricando la mappa ....

Review Week-End nel Cilento

Or

Tags: , , , , , , , , ,

Trackback from your site.

Calendario Eventi

<< Nov 2017 >>
lmmgvsd
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Contattaci

Associazione Atargatis
Via del Carpino, snc
04026 - Minturno (LT)
Tel. 0771.663101

Anna Molisso: anna@atargatis.info
Barbara Fustolo: barbara@atargatis.info
Claudio Maggiarra: claudio@atargatis.info
Giovanni Macrino: giovanni@atargatis.info
Maria Civita Sinapi: mariacivita@atargatis.info
Rita D'Ettore: rita@atargatis.info

Accesso Amministratori