Prossimo Evento

L’Associazione

Atargatis è un’associazione culturale volontaria, di tutela ambientale ed escursionismo.

Continua

Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per essere sempre aggiornato sugli eventi che saranno organizzati.

Iscriviti

Brochure 2017

Mappa Itinerari Escursionistici

L’Anello di Punta Trento e Punta Trieste

Scritto da Marco Tarantino.

IMG_4392 {focus_keyword} L'Anello di Punta Trento e Punta Trieste IMG 4392L’escursione sulla cresta di Punta Trento e Punta Trieste si svolge in uno dei luoghi più selvaggi del Parco Regionale del Sirente-Velino, nel cuore dell’Appennino Abruzzese. Si inizia attraversando il bellissimo pianoro dei Piani di Pezza, seguendo il percorso della lunga sterrata attraverso il prato e giungendo ai piedi delle montagne che lo coronano. Al termine della sterrata vi è l’attacco al sentiero vero e proprio, che inizia subito a salire verso Vado di Pezza e le Trincere: si attraversano tratti di vegetazione varia, per poi immergersi nel fitto del bosco e sbucare su un bellissimo terrazzamento fuori dalla foresta, tipico scenario appenninico di alta montagna. Qui vi è la diramazione con il sentiero che porta al Rifugio Sebastiani, alternativa più soft per chi, comunque, ha intenzione di raggiungere i 2000 metri.

L’Anello del Revole

Scritto da Marco Tarantino.

IMG_3947 {focus_keyword} L'Anello del Revole IMG 3947L’anello Del Fragoloso e del Revole è un’escursione mediamente impegnativa che, partendo dalla Valle di Polleca in territorio di Esperia, giunge fino al cuore della catena aurunca: un tragitto fatto di interessanti saliscendi, attraverso scenari e paesaggi tipici di questi monti, vari e sempre affascinanti.

Il percorso è lungo circa 12,9 km, per un dislivello di circa 650 m, distribuiti però in circa 920 m di ascesa totale e altrettanti di discesa totale. Sono necessarie circa 7 ore per completare l’anello.

L’anello del Forcellone

Scritto da Marco Tarantino.

Salendo vero il Forcellone escursione forcellone L'anello del Forcellone IMG 2585

Salendo vero il Forcellone

L’anello del Forcellone è un’escursione che, se effettuata in invernale, può anche avere delle connotazioni alpinistiche nel caso in cui la Direttissima presenti un fondo ghiacciato. Salendo proprio per la Direttissima e scendendo per la Normale, attraversando la Piana di Fonte Fredda, si può chiudere un interessante anello.

L’escursione inizia, come di consueto in questo settore del Parco, dalla piccola stazione sciistica di Prati di Mezzo, quota 1440 circa: da qui si imbocca la mulattiera che svolta verso destra e che si dirige verso la località Forestella: il sentiero si addentra nel breve tratto di bosco con lieve pendenza, per poi uscire all’aperto, sullo stupendo altopiano dominato proprio dalla sagoma del Forcellone e del suo gemello Predicopeglia. Si è a quota 1540 circa. La Direttissima non è ovviamente segnata, né da segnavia, né da sentieri: si sale prendendo come punto di riferimento la sella tra il Predicopeglia e il Forcellone, concentrando praticamente quasi tutto il dislivello in questo tratto. E’ qui che si potrebbe riscontrare la presenza di ghiaccio; è quindi necessario intraprendere l’escursione con l’adeguato equipaggiamento, comprensivo di ramponi. Si giunge quindi alla sella, oltre quota 1900, e ci si dirige verso la vetta del Forcellone, soltanto un centinaio di metri più alta.

Monte Camicia

Scritto da Marco Tarantino.

Monte Camicia monte camicia Monte Camicia Monte CamiciaLa salita a Monte Camicia da Fonte Vetica è una bellissima escursione nella parte orientale del massiccio del Gran Sasso: il dislivello è pronunciato (circa 940 metri), e l’altitudine in vetta notevole (2564 m), ma il percorso da effettuare non presenta difficoltà particolari.

Presso il rifugio di Fonte Vetica, a quota 1630 circa, si può lasciare il proprio mezzo, data la presenza dell’ampio parcheggio dove termina la strada. Il pianoro in cui si trova il rifugio è l’estremo “angolo” di Campo Imperatore, una conca di struggente bellezza. Da qui si inizia la salita, prendendo il sentiero che dalle spalle del riparo attraversa un breve tratto di pineta, per poi uscire e, risalendo un vallone, prendere verso la gobba di Monte Tremoggia verso sinistra. Salendo, se la giornata è limpida, si può iniziare ad ammirare la veduta su Fonte Vetica.

Se si è nella stagione giusta, si può godere della vista di qualche esemplare di stella alpina: questo è uno dei pochi luoghi dell’Appennino dove si ha questo privilegio. Quando siamo saliti noi, se da un lato le nuvole ci hanno impedito di ammirare il panorama, per quanto mi riguarda ho potuto vedere questo delicato fiorellino per la prima volta in vita mia. Un altro incontro che si può avere la fortuna di compiere è quello con il camoscio, che usualmente si affaccia dalla cresta del Tremoggia e osserva curioso i temerari escursionisti.

Il Canale di Faggeto

Scritto da Marco Tarantino.

P1090880 Canale Faggeto Il Canale di Faggeto P1090880

L’itinerario si sviluppa lungo il sentiero n. 913 e, successivamente, 913b. Parte dalla zona alta di Spigno Saturnia Superiore, raggiungibile con l’auto in località Campeo e poi, attraverso la località “Masseria Santilli” prima e il Canale di Faggeto poi, punta decisamente al Tetto degli Aurunci e alle sue tre vette più elevate: Petrella, Campetelle, Sant’Angelo. Occorre usare un po’ pazienza per superare il primo tratto del sentiero, fatto di una sterrata scarsamente manutenuta e circondata da vegetazione alquanto caotica, per approdare nello stupendo scenario della fittissima foresta che accompagna l’escursione fino al paesaggio carsico della cresta.

Prossimi Eventi

Calendario Eventi

<< Set 2017 >>
lmmgvsd
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

Contattaci

Associazione Atargatis
Via del Carpino, snc
04026 - Minturno (LT)
Tel. 0771.663101

Anna Molisso: anna@atargatis.info
Barbara Fustolo: barbara@atargatis.info
Claudio Maggiarra: claudio@atargatis.info
Giovanni Macrino: giovanni@atargatis.info
Maria Civita Sinapi: mariacivita@atargatis.info
Rita D'Ettore: rita@atargatis.info

Accesso Amministratori